Creme spalmabili: arriva quella Pan di Stelle

Creme spalmabili: arriva quella Pan di Stelle

Creme spalmabili, quanto sono buone? Per tutti i golosi, ecco che arriva una novità. Barilla, la multinazionale che possiede la Mulino Bianco, ha in serbo per noi una bella sorpresa. È prevista per gennaio l’uscita di una crema spalmabile al gusto di Pan di Stelle, leader tra i biscotti e punto debole per le persone ghiotte.

Si ritiene che la sfida sia dunque aperta verso una tra le creme spalmabili più famose al mondo: la Nutella. Ma in realtà la crema Pan di Stelle avrà una fascia di prezzo medio-alta, intorno ai 10 al chilo. L’intenzione è quella di offrire un prodotto nuovo e di qualità, che si protrae più per lo scaffale dove possiamo trovare creme della Rigoni o della Novi. Già, perché queste creme, così come quella che presto verrà distribuita, punta ad un miglior valore nutrizionale, sorpassando la Nutella.

biscotti creme spalmabili

Le creme spalmabili Pan di Stelle verranno prodotte negli stabilimenti Nutkao di Barilla. La confezione conterrà molto probabilmente 330 grammi di prodotto. Sarà priva di olio di palma e avrà il 100% di nocciole italiane e cacao sostenibile. La nota particolare è che al suo interno, avrà anche una granella di Pan di Stelle, che sottolineerà al palato il sapore dei famosi biscotti.

La sfida è ormai aperta, le grandi multinazionali non vedono l’ora di capire se questa novità rappresenterà una vera a propria minaccia o se continueranno ad avere il loro giro d’affari. Nutella non sembra doverla temere, il suo fatturato è ancora molto alto e in continua crescita. Le altre multinazionali forse avranno strizzato l’occhio nel venire a conoscenza di questa notizia. Probabilmente non sanno ancora cosa aspettarsi. Ma io credo che, almeno inizialmente, chi non vorrebbe assaggiarla?

Io non sto nella pelle, e voi?

Fatecelo sapere!

Vi ricordiamo che potete seguirci su: Curiosando – Kaylie Scrittrici – Instagram – Twitter

Precedente Laureati grazie a Harry Potter Successivo Ora legale: quando cambia e perché