Pinguini: perché non volano? Qualche curiosità.

I pinguini – milioni di anni fa – volavano. Già, avete letto bene. Questi simpatici animali sono parte, infatti, della famiglia degli uccelli e dell’ordine dei Sfeniscidi. Tuttavia, sono una delle poche specie al mondo che non è in grado di volare. O almeno non più.

La causa della perdita delle “ali”, che ormai utilizzano in funzione di pinne, è dovuta alla necessità di adattamento all’ambiente circostante che li costringe a quello che potrebbe definirsi un volo subacqueo, vista la velocità particolarmente sostenuta che riescono a raggiungere sott’acqua. Quest’attività li occupa principalmente al fine di cercare cibo anche a notevoli profondità (fino a circa 400 metri). Ovviamente, il loro menù è composto da pesci, crostacei e calamari.

Insomma, non c’è da stupirsi: la natura sa sempre come far funzionare le cose e gli esseri viventi, persino migliorandoli per favorire la loro sopravvivenza.

Curiosità: Non possono respirare sott’acqua, ma devono emergere al massimo ogni tre minuti, effettuando rapidi salti sulla superficie dell’acqua. Possono muoversi nelle profondità in tre diversi modi: nuoto in superficie, volo subacqueo e nuoto a focena.

Esistono ben 17 specie di pinguini, eccovi un elenco:

  • PINGUINO REALE (Aptenodytes Patagonicus)
  • PINGUINO IMPERATORE (Aptenodytes Forsteri)
  • PINGUINO PAPUA (Pygoscelis Papua)
  • PINGUINO DI ADELIA  (Pygoscelis Adeliae)
  • PINGUINO ANTARTICO  (Pygoscelis Antarctica)
  • PINGUINO CRESTATO  (Eudyptes Chrysocome)
  • PINGUINO DELLE SNARES  (Eudyptes Robustus)
  • PINGUINO BECCO GROSSO  (Eudyptes Pachyrhynchus)
  • PINGUINO CRESTATO MAGGIORE (Eudyptes Sclateri)
  • PINGUINO MACARONI  (Eudyptes Chrysolophus)
  • PINGUINO REALE DAL CIUFFO DORATO  (Eudyptes Schlegeli)
  • PINGUINO OCCHI GIALLI  (Megadyptes Antipodes)
  • PINGUINO MINORE  (Eudyptula Minor)
  • PINGUINO DEL CAPO  (Spheniscus Demersus) 
  • PINGUINO DI MAGELLANO  (Spheniscus Magellanicus)
  • PINGUINO DI HUMBOLDT  (Spheniscus Humboldti)
  • PINGUINO DELLE GALAPAGOS  (Spheniscus Mendiculus)

 

Precedente I 100 libri da leggere almeno una volta nella vita Successivo Perché il mare è salato?