Yacht Club MSC: recensione – esperienza su MSC Seaview

Crociera con Msc Yacht Club: la nostra esperienza

Yacht Club. Una vacanza che prevede lusso, relax e tante coccole. Una nave nella nave, come la definisce mamma Msc.

Nave: Msc Seaview. Un portento, bellissima e immensa. Il primo impatto è stato molto emozionante.

Con Seaview abbiamo vissuto la nostra quinta crociera, per la prima volta in esperienza Yacht Club.

imbarco e cabina

L’imbarco prioritario nel porto di Genova e l’attenzione che il personale da subito ci ha riservato ci hanno fatto cominciare con il piede giusto. In un attimo ci hanno assistito e, mentre l’addetta si occupava del nostro check in, ci hanno offerto un prosecco.

Poco dopo le 11 eravamo in nave e la camera era già pronta. Per questa prima volta in YC (e dato il nostro budget limitato) abbiamo optato per una cabina interna (YC interna non è presente su tutte le navi).

cabina interna yacht club

La camera è sempre stata pulita due volte al giorno e i prodotti nel mini bar sono stati rimpiazzati una volta al giorno. Già, perché viaggiando con questa esperienza potrete usufruire del mini bar senza limiti e, inoltre, avrete a disposizione bevande all inclusive sia nell’area dedicata allo YC, che nel resto della nave.

Ogni giorno ci veniva consegnato in cabina il nostro quotidiano preferito in una borsetta.

yacht club quotidiano

In tutte le cabine YC è presente una macchina per caffè espresso (marca Nespresso). Le capsule sono state rimpiazzate sempre una volta al giorno. La qualità del caffè non era niente male, anzi.

nespresso

Aree comuni – Buffet – Piscina

Le aree comuni erano molto pulite e ben curate, la piscina non era grandissima ma raramente abbiamo fatto fatica a trovare un po’ di posto o a rilassarci, nonostante la grande affluenza. In quest’area erano presenti due vasche idromassaggio.
Anche il buffet presente sul ponte della piscina è piccolo, ma vi erano ugualmente svariate tipologie di cibo offerte in qualsiasi momento della giornata.
piscina yacht club msc seaview

ristorante

Il cibo al ristorante ci è piaciuto molto, ad eccezione di due/tre pietanze che non ci hanno soddisfatto in pieno (in alcuni casi sapori troppo forti, in altri quasi inesistenti). Tuttavia, tutto sommato non ho rimostranze da fare.
aragosta

Aurea Spa

Abbiamo provato anche la spa e il suo percorso benessere: piacevole l’idromassaggio/bagno turco/sauna, ma per quello che è il nostro personale giudizio la presenza dell’Aurea non ha cambiato di molto il nostro parere.

Considerazioni finali

  • Comodissimo lo sbarco/imbarco prioritario in alcune tappe (soprattutto quando è necessario il trasporto con la lancia, nel nostro caso a Cannes).
  • Il personale è molto attento, il butler è presente ma non invadente o fastidioso.
  • Uno degli aspetti migliori del mondo dello YC è sicuramente la tranquillità e il relax che si respirano in ogni angolo di queste aree dedicate che, ovviamente, fanno acquisire alla vacanza tutto un altro sapore. Non devi fare file per mangiare al buffet, non devi assolutamente fare a gara con gli altri ospiti per trovare un lettino libero ecc…
  • Durante tutto il corso della settimana trascorsa a bordo non mi sono mai sentita stressata (cosa che invece è accaduto durante altre crociere per i motivi citati) ma, anzi, mi sono rilassata parecchio. Per quanto mi riguarda, in questa vacanza ho trovato ciò che cercavo, quindi sono più che soddisfatta.
Ovviamente il budget da tenere in considerazione per questo tipo di esperienza è più oneroso (e non è detto che ricapiterà un’occasione simile, ahimè), ma state certi che ogni centesimo pagato sarà stato ben speso.
Buon mare!

 


Vi ricordiamo che potete seguirci su: Curiosando – Kaylie Scrittrici – Instagram – Twitter


Precedente Eurospin: da dove vengono i prodotti? Successivo Il Monastero delle Erbolarie: segnalazione

Un commento su “Yacht Club MSC: recensione – esperienza su MSC Seaview

I commenti sono chiusi.