Terra 2486: intervista allo scrittore Andrea Bindella

Intervista all’autore di “Terra 2486”

andrea bindella terra autore intervista amazon ibs feltrinelli

  • Parlaci di te: Andrea Bindella è nato a Perugia il 14 maggio 1979, vive ad Assisi e lavora come libero professionista. Nel tempo libero ama leggere fumetti e romanzi, ascoltare musica rock, pop e jazz, guardare film e serie televisive e cucinare.
    Nell’estate del 2017 pubblica il suo primo libro – “Un nuovo nemico” – un thriller/fantasy che riscuote subito un successo inaspettato per un romanzo d’esordio.
    A novembre dello stesso anno decide di pubblicare “Terra 2486”, ambientato in un futuro non troppo lontano in cui l’incubo di un attacco alieno sembra minacciare l’umanità.
  • Qual è il titolo del tuo libro? Terra 2486.
  • A quale genere appartiene? Fantascienza.
  • Come è stato pubblicato? Auto pubblicazione. Perché mi sono auto pubblicato?
    Mi sono posto questa domanda molte volte e la risposta che mi è balzata subito alla mente è stata: per incoscienza. Completamente all’oscuro di quello che potesse essere il “mondo dell’editoria”, ho letto su diversi blog che c’era questa possibilità dell’auto-pubblicazione; non sembrava difficile. Ho subito capito che i tempi di uscita di un romanzo sarebbero stati brevi e in più avrei avuto personalmente il controllo su tutta la linea editoriale: titolo, copertina, prezzo ecc. Inoltre, avrei avuto la possibilità di parlare direttamente con i miei lettori e dare sfogo alla mia creatività senza dover sottostare a un contratto con la cessione dei diritti e di tutto quello che ne consegue. Chi acquista i miei romanzi, infatti, ha la possibilità, gratuitamente, di accedere a un’area riservata del mio sito per scaricare e leggere capitoli aggiuntivi. Ho messo a disposizione anche altre risorse, sempre gratuite, che hanno riscontrato un notevole consenso.
    Ho ancora molto da studiare, come la parte del marketing, che non conoscevo. Giorno dopo giorno leggo blog e ascolto podcast nei quali trovo le risposte che mi servono e poi applico quanto appreso. Ammetto che è divertente anche se impegna gran parte del poco tempo libero che ho e che vorrei dedicare alla scrittura. Spero comunque di pubblicare un nuovo romanzo per la fine del 2018.
  • Link per reperire il tuo scritto:
    eBook – € 1,49 – Amazon
    Cartaceo – € 11,99 – Amazon
    È possibile acquistarlo anche su Kobo, IBS, Mondadori, Feltrinelli, Google Play ecc.
  • Parlaci della trama del tuo libro: “Ora che ti ho spiegato il piano fin nei minimi particolari, dovrebbe arrivare la cavalleria ad uccidermi e salvarti, proprio come nei film”.
    In un futuro privo di guerre, la colonia umana Adras è stata attaccata e sterminata. Le prime indagini sui responsabili sembrano portare ad una civiltà di robot senzienti che prospera a pochi anni luce di distanza. Al generale Russel viene affidato l’incarico più gravoso della sua carriera: formare e addestrare una squadra d’assalto per affrontare i colpevoli e porre fine alla loro esistenza.
    Riuscirà il protagonista nel suo intento o questa si rivelerà la sua ultima missione?
    Chi si cela realmente dietro il sipario e muove tutti come burattini?
    Battaglie, tradimenti, incubi e colpi di scena si alterneranno prima dello scontro finale, attraverso una storia dai risvolti inaspettati.
  • Siamo curiosi, come ti è venuta in mente l‘idea sulla trama e sui personaggi? Ho iniziato a scrivere “Terra 2486” quando avevo quattordici anni. Volevo leggere un romanzo a cui nessuno avesse mai pensato prima, così è nato questo libro. Inizialmente la trama era più semplicistica, poi con l’evolversi dei personaggi e della storia si è andata pian piano intrecciandosi. A me piace il romanzo, mi è capitato di rileggerlo varie volte dopo la pubblicazione.
  • Chi ha creato la copertina? L’ho creata io, insieme a un gruppo di miei lettori. Ho creato un’area di lavoro condivisa per poter discutere di vari aspetti legati al romanzo: titolo, quarta di copertina, immagine di copertina ecc.
  • Perché le persone dovrebbero decidere di leggere la tua opera? Il romanzo racchiude in sé tante sfumature: mistero, suspense, ironia, romanticismo, amore… Ci sono dei risvolti talmente inaspettati, nella trama, da lasciare i lettori stupiti ogni volta. In più è stato scritto in modo da rendere la lettura molto scorrevole, infatti ci vuole davvero poco per leggerlo anche se sono più di duecento pagine.

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI AD ANDREA BINDELLA

 

Vi ricordiamo che potete seguirci su: Curiosando – Kaylie Scrittrici – Instagram – Twitter

Precedente Pietro Picardi: intervista all'autore Successivo Zetafobia: booktrailer del romanzo di Gualtiero Ferrari

Un commento su “Terra 2486: intervista allo scrittore Andrea Bindella

I commenti sono chiusi.