Russel: protagonista di “Terra 2486” di Andrea Bindella

Il personaggio che vi presenterò è Russel, frutto della fantasia dell’autore Andrea Bindella ed è tratto dal libro “Terra 2486 – Ciclo dei Creatori Vo. I”

russel

  • Nome personaggio: Russel
  • Data e Luogo di nascita: nell’anno 5565 circa ad Akgua
  • Età: 50 anni circa
  • Stato civile: Divorziato
  • Professione: Militare
  • Segni particolari: Alto quasi tre metri
  • Razza: Umano
  • Descrizione fisica: Il generale, che era alto quasi tre metri, aveva un fisico ancora possente, con spalle larghe e muscolose, e grandi occhi verdi che risaltavano sul viso ambrato, incorniciato dai corti capelli neri.
  • Carattere: È molto autoritario vista la carica che ricopre. Astuto, intelligente e sprezzante del pericolo. Ama il proprio lavoro e non gli piace perdere in battaglia. Odia con tutto sé stesso la ex-moglie con la quale non ha più un buon rapporto.
  • È il personaggio principale? È il protagonista de “Terra 2486”.
  • Raccontaci quello che puoi sulla sua storia, senza fare spoiler: Russel si sposa molto giovane con Jean, una dottoressa plurilaureata che lavora presso il Decagono come consulente. Lui frequentava da poco l’accademia militare e lei era al primo anno di università. Russel aveva iniziato a far carriera da giovanissimo, era sempre fuori per le varie missioni e Jean non riuscendo a vivere con l’ansia che un giorno il marito avrebbe potuto non far più ritorno a casa, dopo quindici anni di matrimonio chiede e ottiene il divorzio.
    Il Generale ha svolto molte missioni sotto copertura, diventando così uno dei soldati più valorosi del suo tempo e per questo viene incaricato di portare a termine le indagini per scoprire chi ha ucciso i coloni di Adras. Uno degli avamposti più remoti che gli umani abbiano colonizzato.
  • Com’è nata l’idea di lui? Al romanzo occorreva un personaggio forte sia caratterialmente che fisicamente che potesse portare a termine una missione difficile e molto lontano da casa.
  • Perché lo ritieni un personaggio forte? Perché nella sua vita ha affrontato molte missioni pericolose, ha visto morire molti amici e alla fine la moglie lo ha pure lasciato chiedendo il divorzio. Nonostante tutto continua a piacergli il proprio lavoro e in un modo o nell’altro porta sempre a termine le missioni che gli vengono assegnate anche se il più delle volte non gli vengono pubblicamente riconosciuti i meriti per certi “incarichi”.
  • Link per reperire il tuo libro: Amazon

 

Vi ricordiamo che potete seguirci su: Curiosando – Kaylie Scrittrici – Instagram – Twitter

Precedente Illusioni sommerse: segnalazione romanzo Successivo Direzione ipotenusa Volume II: segnalazione romanzo

Un commento su “Russel: protagonista di “Terra 2486” di Andrea Bindella

I commenti sono chiusi.