Rette Coincidenti: Segnalazione Romanzo

Segnalazione – Narrativa Contemporanea – Rette Coincidenti

  • Autore: Mirca Ferri
  • Titolo: Rette Coincidenti
  • Genere: Narrativa Contemporanea
  • Link: Amazon

Quarta di Copertina

Quando inizia quel momento in cui l’euforia dell’amore che pervade il tuo corpo si trasforma in serenità, ansia genitoriale alternata all’angoscia della perdita?

Quand’è che, il proprio sé, sceglie di prevalere sul compiacimento di colui o colei che ami per il bene comune? E infine, qual è il margine che definisce le persone “una coppia”, ammesso che ne esista uno?

Forse quando inizi a  vedere dove i tuoi passi ti hanno condotto e vorresti stringere forte gli occhi nel vano tentativo di distoglierli dalla tua memoria.

Forse quando un lungo silenzio diviene più loquace e costruttivo di ampi discorsi già uditi.
Scegli di fare un passo indietro, riprendere le redini della tua vita smettendo di spingere sull’acceleratore. 

Ecco.

Allora smette l’euforia e inizia la realtà dell’amore, delle relazioni sociali e delle responsabilità che comportano.

I compromessi, la convivenza delle differenti educazioni ricevute. I principi e la determinazione di costruirne dei propri. Insieme.

Desiderare di dare amore prima di riceverne.

Voltandosi indietro solo per prendere la rincorsa.

rette coincidenti

Estratto

Gli sposi erano davanti all’altare, luogo di immolazione, teatro di vita e di morte. Che cosa andavano a sacrificare a Dio per edificare l’unione? Non l’amore, né la devozione, né la fedeltà, perché essi erano già reggenti; non i figli, perché essi sarebbero, eventualmente, stata un’auspicata manifestazione. Ecco, all’amore, quel giorno gli sposi hanno offerto la propria libertà individuale. Per essere coppia, nel bene e nel male: e l’uomo non avrebbe saputo separare ciò che Dio stava unendo. Melissa varcò la soglia stretta al fedele braccio del padre, sempre più claudicante e a quello della madre, certezza assoluta della sua esistenza. Era inquieta, consapevole dei suoi limiti. Gli astanti allungavano il collo verso l’altare, tra mormorii e pensieri di commozione, ammirazione, curiosità, ispirazione, aspirazione, rimpianti, ricordi, invidia, gioia, indifferenza, devozione, rabbia e rassegnazione. Un tale entità di moti emozionali furono sovrastati soltanto dalla regale marcia nuziale. Giacomo attendeva l’amata, senza voltarsi sentiva l’incidere dei suoi passi. L’inquietudine lasciva spazio, ora, alla felicità. Quella vera, talmente spudorata da non poter essere trattenuta. Ed eccola, la Melissa di cui si era innamorato tanti anni fa. Colei che riuscì a scoppiare in una fragorosa risata davanti al sacerdote e a tutti gli invitati constatando quanto il futuro marito fosse sudato. Eccolo il loro potere, era manifesto a tutti ma visibile a pochi: la complicità.


 

Ti piace il nostro lavoro e vuoi sostenerci?

Ti ricordiamo che puoi seguirci sui nostri social: Curiosando Facebook – Kaylie Scrittrici Facebook 

Instagram Curiosando – Instagram Kaylie Scrittrici

NOVITÀ: CANALE TELEGRAM

Iscriviti, con una semplice notifica sul tuo smartphone resterai informato sulle novità o sui nuovi articoli!

Precedente I Segreti di Winter House: Segnalazione Successivo Words Edizioni: presentazione della nuova casa editrice