Quello che non sai di me: perché è stata scelta la copertina

Quello che non sai di me, spiegazione copertina

  • Nome autrici: Allegretto Katia, Piro Italia
  • Titolo libro: Quello che non sai di me
  • Link per reperire libro online: Amazon
  • Autrici copertina: Allegretto Katia, Piro Italia

Copertina:

quello amazon youtube ebook kindle kindle unlimited evie julian quello che non sai di me katia allegretto italia piro

Perché è stata scelta questa copertina?

La copertina che abbiamo scelto per il nostro primo libro ci sembrava semplice ed elegante. Al primo sguardo si nota una bambina di spalle, seduta su un’altalena che osserva la città dall’alto. Questa immagine ci ha colpito da subito perché rimandava immediatamente alla nostra protagonista, Evie, costretta a lasciare la sua città natale per eventi che, chi ha letto il libro, già conosce. La scelta di “dare le spalle” al lettore è voluta e non è stato un caso: mostrare il volto del nostro soggetto voleva dire esprimere un’emozione, uno stato d’animo che non eravamo pronte a farvi scoprire. In quell’immagine non sappiamo cosa quella bambina stia provando, perché non possiamo effettivamente vedere l’espressione sul suo viso. Volevamo raccontare il mistero che avvolge il suo personaggio, il “peso” che grava da sempre sulle piccole spalle e la malinconia nel veder lontana la città da cui è stata strappata.

Quella che si vede sullo sfondo è Atlanta, in uno sfocato ricordo che quella bambina possiede del posto in cui è nata e nel quale dovrà ritornare per chiudere i conti con il suo passato. Quindi volevamo far percepire la nostalgia mista alla rabbia e la necessità di voler ricongiungersi con quello che non si è affatto lasciata alle spalle ma che è proprio lì, davanti a lei. Scoprirete che Evie non ha mai dimenticato Atlanta ma, anzi, passerà la sua vita con l’unico obiettivo di tornarci e mettere a tacere i dubbi e le voci che da sempre riecheggiano nella sua testa.

L’altalena: è ferma, non si muove. Neppure questo è un caso: quale bambina non avrebbe voglia di spingersi e volar alto su un’altalena? Chi non vorrebbe sentire quella morsa allo stomaco, l’aria che ti graffia il viso e che ti smuove i capelli? Beh, in questo caso, Evie è una bambina che ha perso la voglia di giocare. La sua anima è stata spezzata e privata di un qualcosa di importante. La stabilità che possiede su quell’altalena rappresenta la mancanza di un’infanzia spensierata; le sue mani strette a delle catene che si aggrappano nel nulla sono metafora della sua determinazione nel non voler a nessun costo dimenticare il suo passato, tant’è che “spreca” la sua vita tentando di farsi giustizia.

quello che non sai di me copertina amazon

Precedente SenzaVoce della scrittrice Maria Fazio: copertina Successivo Chi ama leggere, non ha pregiudizi: leggi di tutto?