Le ceneri della Fenice – The Fade: copertina

Le Ceneri della Fenice – The Fade: copertina del libro, prima e dopo

  • Nome autore Jane Fade Merrick
  • Titolo libro Le Ceneri della Fenice – The Fade
  • Autore copertina Jane Fade Merrick
  • Perché hai scelto proprio questa copertina?
    La cover de Le Ceneri della Fenice ha subito tre variazioni prima di giungere alla sua versione definitiva. La grafica vecchia presentava la protagonista in una posa ferma, con in mano una cornice vuota a racchiudere un volto parzialmente celato dai capelli. Unico elemento caratterizzante, la bocca, distorta in una smorfia di rammarico. Avevo scelto questa veste per rappresentare la staticità della protagonista in un mondo che scorreva intorno a lei.
    Con gli anni, e sopratutto con l’evolversi della storia nei due libri successivi, ho sentito che questa cover non andava più bene, questo libro, infatti, era nato come autoconclusivo (ancora lo è in effetti) ma il sopraggiungere dei volumi due e tre lo rendeva graficamente troppo staccato dalla trilogia, per cui ho deciso di cambiarlo.
    Il nuovo disegno, oltre ad essere più dinamico nella posa, l’ho realizzato valutando due aspetti principali. Il primo sono gli elementi caratterizzanti che compaiono anche nel romanzo: i pattini, il coltello, la cicatrice sulla gamba, l’acconciatura freak e le bende mediche unite a quelle rosse e bianche che impediscono la fuga alla protagonista, dovrebbero far scaturire la voglia di saperne di più. Il secondo è lo sfruttamento del puro, bieco e semplice marketing spicciolo con il quale ho spiattellato in cover una posa vagamente erotica. Non mi piace questo tipo di mentalità, ma ho dovuto sottostare al fatto che è un pretesto che funziona per agganciare la curiosità del lettore, almeno a soffermarsi sulla cover. Per finire, ho aggiunto in copertina una citazione che paradossalmente non appartiene a questo libro, ma al terzo: “Siamo invischiati in un paradosso dove la gente scrive storie assurde di società sull’orlo del collasso, ma la verità è che il peggiore dei mondi distopici è questo in cui viviamo.” Questa frase, detta da un personaggio secondario, è il riassunto perfetto dell’intera storia.

  • Link per reperire il libro online
    FELTRINELLI
    AMAZON

COPERTINA PRIMA:

Ceneri della fenice Feltrinelli amazon

Copertina dopo:


 

Vi ricordiamo che potete seguirci su: Curiosando – Kaylie Scrittrici – Instagram – Twitter

Precedente Oggi è un giorno speciale: è la festa dei nonni! Successivo Intraducibili: Le parole che non possono essere tradotte