James Biancospino e le sette pietre magiche

Segnalazione:

James Biancospino e le sette pietre magiche

  • Autore: Simone Chialchia
  • Editore: Aporema Edizioni
  • Anno di pubblicazione: 2018
  • Genere: fantasy
  • Prezzo copertina: 14,90
  • Prezzo ebook: 4,99
  • Link acquisto: Amazon

Sinossi di James Biancospino e le sette pietre magiche

Un fantastico viaggio nel tempo scaraventa il giovane James Biancospino nel 1503, nella Venezia dei Dogi e del Rinascimento. Prende così il via un’avventura iniziatica ed esoterica, durante la quale il protagonista dovrà affrontare tutte le proprie paure per poi concedersi piccole, fondamentali rivincite su una vita di timidezza e confusione…

Tutto parte da una passeggiata e dal casuale rinvenimento di una pietra, ai bordi del fiume Natisone: una pietra che si rivelerà magica e trasporterà il nostro protagonista nel passato, in una tenebrosa campagna popolata da personaggi mostruosi. Nonostante il terrore, lo smarrimento e il pericolo, James riesce a salvarsi grazie all’intervento di due misteriosi eroi, membri della Confraternita della Luce, una setta di stregoni e combattenti iniziati al potere delle pietre magiche.

La stessa Confraternita coinvolgerà il giovane nei propri progetti, introducendolo a segreti alchemici, nuove tecniche di battaglia e vicissitudini in giro per l’Italia del XVI secolo, da Venezia a Roma, passando per Barletta e la Marsica, attraverso preoccupanti scoperte, dubbi, paure, inseguimenti, meraviglie esoteriche, battaglie, magie, fughe e amori. James Biancospino e le sette pietre magiche è un fantasy che parte come un romanzo di formazione e si contamina con le forme e il tono della narrativa storica. Un’esplosione di fantasia, prodigi e segreti affascinanti.

James Biancospino e le sette pietre magiche

Biografia autore:

Simone Chialchia vive a Cividale del Friuli, dove lavora come operaio. Laureato in tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro e specializzato in formazione, Simone ama da sempre la letteratura fantasy e le lunghe passeggiate all’aperto.

Quarta di copertina di

James Biancospino e le sette pietre magiche

Agli albori del XVI secolo l’eterna lotta tra il Bene e il Male non si svolge solo con spade e pugnali, ma anche attraverso il dominio di antiche e misteriose pietre magiche: la vittoria arriderà a chi si dimostrerà più abile nel controllarne l’arcano potere. James Biancospino, un timido ragazzo del terzo millennio, si trova suo malgrado coinvolto nella guerra senza esclusione di colpi tra la Confraternita della Luce e la terrificante setta degli Oscuri. Attraverso viaggi avventurosi e mirabolanti battaglie, James scopre un po’ alla volta il valore di parole come onore, dovere, coraggio, sacrificio, amicizia e amore, che doneranno un nuovo senso alla sua vita.

Citazione:

Le dita delle sue mani si erano allungate sino a sfiorare il collo del ragazzo. Unghie lunghe e frastagliate presero a graffiargli la pelle e conficcarsi nella carne. Fumo mefitico seguiva la direzione del fiato dell’aggressore, allungandosi in spire sempre più dense rivolte al volto di James. La pressione delle dita serrò le vie aeree, impedendo il respiro, quando all’improvviso un getto di fiamme illuminò la scena…



Vi ricordiamo che potete seguirci su: Curiosando – Kaylie Scrittrici – Instagram – Twitter

Precedente Il Monastero delle Erbolarie: segnalazione Successivo Emozionati e Vivi: Segnalazione del libro di Giusy Schiavello