Federico Ricci, autore di Galemyos: intervista

Intervista a Federico Ricci

 

Parlaci di te, autore:

Mi chiamo Federico Ricci, sono nato a Cotignola (RA) il sedici maggio del 1981; ho iniziato a scrivere verso gli inizi del 2000 come articolista per una pagina satirica, poi mi sono dedicato alla stesura di recensioni di opere di fumetto e animazione per circa quattro anni.

Nel 2012, in una torrida giornata di agosto, ho deciso di buttarmi nel mondo della narrativa gettando le basi del mio primo romanzo, Galemyos.

A quale genere appartiene?

Galemyos è un’epopea fantascientifica, appartenente ai filoni della space opera, della new wave e della xenofiction.

Come è stata pubblicata?

L’opera è stata pubblicata a fine 2018 e completamente revisionata nella seconda metà del 2019 dalla casa editrice “Lettere Animate”; inizialmente era presente online sulla piattaforma virtuale Wattpad, poi, ho deciso di compiere il grande passo e di propormi nel mondo dell’editoria.

Non è stato facile, in parte perché il genere fantascientifico in Italia non sembra decollare, in parte perché ho dovuto maturare come scrittore; lo staff di Lettere Animate ha creduto nel mio progetto e mi ha aiutato nel perfezionarla prima e dopo la pubblicazione. 

Link per reperire il libro online?

YoucanprintAmazon

galemyos intervista federico ricci

Come sono nate le idee sulla trama e sui personaggi?

Ho iniziato a scrivere Galemyos spinto da alcune domande: perché l’essere umano non conosce il significato della propria esistenza? Perché sembra una creatura del tutto “aliena” nel mondo in cui vive ed è preda di una violenza innata a cui sembra incapace di poterla dominare? Perché nutre un incessante bisogno metafisico e, in qualunque epoca, volge lo sguardo verso il cielo alla ricerca del proprio creatore che sembra averlo abbandonato al suo destino?

Premesse oniriche e filosofiche che furono solleticate dalla lettura del manga “Guyver” in cui si ipotizzava che l’uomo non fosse un frutto dell’evoluzione naturale, bensì un esperimento bellico fallito.

L’ideazione delle varie razze a cui appartengono i personaggi è completamente originale: ho concepito tre razze dotate di caratteristiche uniche (Deraxyan, Shyn/Ion e una misteriosa civiltà di un pianeta morente) e di differenti “visioni del mondo”. Per quel che riguarda lo sviluppo dei personaggi, ho voluto ideare un leader ideale, un “tiranno illuminato” alla Pisistrato, un individuo che ha nelle proprie mani il destino del mondo, che brama la gloria, detesta la mediocrità ed è attratto da chi è dotato di talento e intelletto. Sradec Exhelltor, il protagonista della storia e condottiero della propria razza, un personaggio capace di sorprendere anche i suoi più stretti collaboratori.

Jonduh Verkerat, il suo braccio destro, invece, è un individuo di scienza, dalla grande saggezza e dalle intuizioni geniali; spesso defilato, detesta le cerimonie e la pomposità della vita mondana, eppure il suo acume spicca anche quando non vorrebbe, per questo è stato scelto da Sradec in persona come suo braccio destro e come artefice del progetto “Evoluzione Suprema”.

Sui personaggi femminili si apre un vero e proprio universo: donne di carattere e di spessore (siano esse protagoniste o antagoniste), capaci di sorprendere per il loro carisma, tenacia e forza d’animo, ma anche per la loro dolcezza e gentilezza.

Perché le persone dovrebbero leggere la tua opera?

Innanzitutto perché ho cercato di renderla il più coinvolgente, originale e innovativa possibile (dai nomi, alle razze, alle tecnologie fino ad eventi storico/mitologici che riguardano la razza umana); Galemyos non è il classico distopico, è un insieme di generi che apre a un universo sconfinato, dove forze al di fuori dell’immaginario possono soverchiare l’intero universo e dov’è possibile dar voce ai propri sogni e alla propria immaginazione.

Se volete leggere un’opera unica nel suo genere, dalle mille sfaccettature, ricca di colpi di scena e aperta a infiniti scenari, allora non vi resta che immergervi nell’universo di Galemyos.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI A FEDERICO RICCI


Ti ricordiamo che puoi seguirci su: Curiosando – Kaylie Scrittrici –

Instagram Curiosando – Instagram Kaylie Scrittrici

NOVITÀ: CANALE TELEGRAM

Iscriviti, con una semplice notifica sul tuo smartphone resterai informato sulle novità o sui nuovi articoli!

Precedente Italo WI-FI: modalità di connessione e utilizzo internet Successivo IN'S: da dove vengono i prodotti di questo famoso discount?

Lascia un commento