Recensione: The Shadow of Sin

Iniziativa: il primo capitolo del tuo libro invoglia i lettori a proseguire?

In questo articolo prenderemo in esame il primo capitolo del libro: The Shadow of Sin.

Informazioni generali

  • Nome autore: Lilium Noctis (con i personaggi di Alaexis)
  • Link del libro: EFP – Wattpad – Writer’s Wings
  • Trama/sinossi: Londra, 1894
    L’epoca vittoriana è solitamente nota per i salotti londinesi, le dame dai grandi e possenti abiti sfarzosi, il lusso dei ricchi e la miseria dei poveri; è un’epoca dove l’arte viene costantemente arricchita, dove la poesia e la letteratura vengono ornate da sempre più sfumature, dove tutto cambia.
    Se sperate di leggere una storia che mostra il fascino di tale epoca vi sbagliate, perché ciò che ci attira con la propria bellezza in realtà ci distrugge con le proprie insidie.
    Nessuno conosce il valore della propria vita, solo dopo averlo appreso ci si rende conto che non bastano le parole per spiegarlo; la vita può essere solo vissuta. Così come quella di Charlotte e Lily, due anime in un copro solo, costrette a convivere per colpa di un insolito destino.

Shadow sin of lillium efp wattpad recensione testo libro capitolo

Recensione dello staff

Il primo capitolo che ci è stato inviato è un prologo e, come tale, svolge la sua funzione principale: fornisce alcune informazioni e/o dettagli che potrebbero non essere compresi in pieno, o almeno non ancora; tuttavia, questi gettano le basi per la narrazione successiva.

Questo aspetto, come una sorta di “vedo/non vedo”, consente al lettore di percepire un germoglio di curiosità che probabilmente potrebbe spingerlo a voler continuare la storia. 

Ci vengono presentate alcune creature angeliche che devono portare a termine uno spiacevole compito; nonostante questo, non sembrano molto dispiaciuti di dover porre fine alla vita dei figli di Lilith, peccatrice che rifiuta di voler tornare da Adamo. 

Al termine del capitolo vi è un salto temporale: qui vedremo gli angeli al cospetto di una culla e di una bambina che, probabilmente, farà la stessa fine degli altri “figli”, ma non è detto. Non vi è chiarezza su quella che sarà la sua sorte e presumibilmente sarà proprio questo evento a dare il via alla narrazione vera e propria. 

Il genere è un misto tra sovrannaturale e fantasy e, se trattato nel modo giusto, può dare i suoi buoni frutti. C’è da dire che spesso è apprezzato da molti: questo è un buon punto di partenza.

L’esposizione è semplice, la lettura scorre con fluidità; i presupposti per creare un buona storia ci sono e non possiamo far altro che augurare all’autrice buona fortuna! Voi che aspettate? Potrete reperire lo scritto online e in modalità completamente gratuita sulle piattaforme di wattpad, efp e writerswing! Una ragione in più per iniziare la lettura, no?!

Precedente Recensione: L'ebreo venuto dalla nebbia - Scatole Parlanti Successivo Partecipanti al terzo concorso di scrittura creativa

Lascia un commento

*