La preda più ambita: libro in uscita di Marianna Vidal

la preda più ambita amazon instagram facebook pagina like post

  • Parlaci di te, autrice: Parlare di me mi crea sempre un certo imbarazzo. Non sono brava a farlo. Che dirvi dunque? Vivo a Ischia e scrivo dall’adolescenza. Per anni attraverso questo strumento ho realizzato dei progetti importanti a cui ero molto legata, poi me ne sono allontanata, per tentare altro e quando questo altro mi è venuto meno, sono tornata alle origini, tentando di spiccare il volo in un campo completamente diverso, attraverso la scrittura creativa, che mi aveva sempre affascinato, ma che avevo relegato alla lettura. Infatti, adoro leggere e mi piacciono le storie costruite bene, che ti fanno riflettere e sognare. Sono un’inguaribile romantica e adoro passeggiare. Non amo la vita notturna e mi ritengo molto poco mondana.
  • Quale sarà il titolo del tuo libro? La preda più ambita
  • A quale genere appartiene? È un romance contemporaneo.
  • Come verrà pubblicato? Dalla mia prima pubblicazione mi affido alla piattaforma di Amazon che mi sembra non solo molto affidabile, ma anche di grande diffusione e poi permette di editare in digitale e cartaceo senza costi per l’autore e questo è fondamentale.
  • Data di uscita? Il romanzo esce il 26 ottobre ed è già in prenotazione su Amazon, ad un prezzo in offerta di soli €0,99. Successivamente il costo salirà a € 1,99.
  • Se puoi, parlaci della trama del tuo libro: Vi lascio la sinossi: È lui la preda più ambita nel mondo dello show business: bello, ricco e famoso. Micheal Turner si concede di rado e solo per parlare dei suoi film. I giornalisti lo cercano, le donne farebbero follie per lui, ma Audrey Sanni non ha la più pallida idea di chi sia. Così, quando il padre le chiede di precederlo nella villa di Turner, accetta solo per compiacere il genitore, con cui ha un rapporto conflittuale. Ignora che da anni il suo destino è già stato deciso e che Micheal Turner è la chiave di tutto.  Una storia d’amore emozionante che si snoda tra l’Italia ed il Canada; una giovane fragile ed insicura alla ricerca di un amore tutto suo; una promessa che supera il tempo e le generazioni e un uomo, che tutte desiderano, perso dietro all’unica donna che sembra sfuggirgli. Questi sono gli elementi salienti del nuovo appassionante romanzo di Marianna Vidal. Primo volume della collana Britannici.
  • Come sono nate le idee sulla trama e sui personaggi? In verità, questo libro ha una lunga storia. Ho iniziato la stesura venti anni fa e Micheal Turner nel frattempo era diventato un po’ come un amico immaginario, che mi seguiva come un’ombra, restando fedelmente al mio fianco, a incarnare il mio uomo ideale, una sorta di principe azzurro: bellissimo, ricco, determinato e innamorato, nonostante le circostanze. Ho sempre avuto una passione per il cinema e la figura del regista mi affascinava. Spesso non sono avvenenti come Micheal, ma qualche volta capita di intravederne qualcuno niente male e così mi sono immaginata questo intellettuale che ha la capacità di raggiungere la massa, che se ne infischia della sua avvenenza e non si preoccupa eccessivamente del successo. Micheal è uno di quelli che non devono chiedere mai. Le donne cadono ai suoi piedi senza che lui muova un solo dito e forse per questo non si è mai veramente innamorato e non ha mai preso in considerazione il matrimonio. Un’estate però arriva nella sua villa la figlia di un industriale, una certa Audrey Sanni, e la sua prospettiva cambia da un giorno all’altro, senza che neppure se ne accorga. Non che Audrey sia immune al suo fascino, ma non sembra intenzionata ad accaparrarselo e già questa è una bella novità per lui. Tuttavia si accorge presto che quello che prova è intenso, solo che la donna che si è scelto non è affatto semplice da conquistare. Di dieci anni più giovane di lui, è una donna profondamente insicura, in costante contrasto con suo padre,irrequieta e sfuggente… Il personaggio di Audrey risente dei suoi anni e non ho voluto cambiarlo, anche se quando l’ho creato era una mia coetanea, perché ha una sua forza e soprattutto una sua credibilità. Audrey ha bisogno di crescere e lo farà a sue spese, mettendo a rischio quello che è riuscita a conquistare. Ad un personaggio arrivato, sicuro, stabile e determinato dovevo contrapporre qualcuno di opposto e lei era perfetta così com’era… Irritante a volte, ma vera. Ne ho conosciute di persone come lei e vi posso assicurare che certe mancanze non si superno facilmente, indipendentemente dall’età.
  • Perché ritieni la tua opera forte e degna di essere letta? Di solito, come lettrice, in un romanzo l’elemento che mi conquista è la storia ed è su questo che investo nei miei romanzi. Se anche voi la pensate come me e siete romantiche, ma non sdolcinate, stanche dei soliti intrecci, direi che forse i miei libri potrebbero piacervi.
  • Se ti fa piacere, inserisci link o eventuali contatti (che i lettori potranno utilizzare per rimanere aggiornati sull’uscita del tuo libro) Vi lascio il link d’acquisto al mio romanzo. Mi trovate anche su facebook (account personale) – Pagina Marianna Vidal – Twitter: @M_VidalRomance – Istagram: mariannavidal9346

© Tutti i diritti riservati

Precedente Annalisa Ardesi: concorso di scrittura creativa Successivo Samantha Carraro: concorso di scrittura creativa