Intervista alla scrittrice Liviana Ceccarelli, autrice di “Poetare di te”

Intervista a Liviana Ceccarelli

  • Parlaci di te, autore: Mi chiamo Liviana Ceccarelli (22/04/1978), sono mamma di due bimbe (9 e 5 anni), lavoro e vivo a Roma. Sono laureata in Lingue e Civiltà Orientali a amo ogni forma d’arte, dalla scrittura, alla pittura, alla poesia. Mi affascina l’oriente, il suo profumo di legno e foglie, le sue sfumature d’ambra e la sua architettura particolare. Non scrivo da sempre, o meglio, ho scoperto il piacere di farlo solo durante le classi superiori. Mia mamma faticava a farmi scrivere anche i classici brevi pensierini che la maestra dava come compito alle elementari. Adesso me lo rimprovera sempre. Oggi scrivo nei ritagli di tempo, nelle notti insonni quando in casa dormono finalmente tutti e posso ascoltare il silenzio che amo. Mi piace celebrare la natura nei miei scritti e sottolineare l’importanza delle piccole cose, richiamare i ricordi che sono la parte nascosta di noi. Nel 2010 ho pubblicato il mio racconto “Il fruscio dell’essenziale” con Ibiskos Editrice Risolo (cod.ISBN 978-88-546-0704-X Collana Anthurium). Un racconto/diario a metà tra realtà e fantasia, 5° classificato con Premio Incipit al Premio letterario Amarganta ED. II. Nel maggio 2017 un mio racconto “Abbiate il coraggio di essere felici, nonostante la vita” è 1° classificato al Premio Internazionale di Letteratura “Abbiate il coraggio di essere felici”  a Firenze (Tutta la mia riconoscenza a Antonella Ronzulli e Annamaria Vezio) Nel giugno 2017 anche la poesia “Esisto oltre i ricordi” è 1° Classificata al Premio Letterario “Ti prego, amore, ricorda” a Montecilfone (CB) (un ringraziamento speciale a Fernanda Pugliese). Alcuni dei miei racconti sono pubblicati in antologie e su Meetale sono disponibili on line.
  • Qual è il titolo del tuo libro? A quale genere appartiene? Il titolo del mio libro è “Poetare di te”, edito per Amarganta. Ho conosciuto l’Associazione Amarganta in occasione di un loro Premio letterario. Persone molto disponibili e cordiali che si impegnano in ogni iniziativa con entusiasmo, sempre attente alle esigenze degli autori emergenti e non. “Poetare di te” è una raccolta di poesie scritte di getto dopo la morte improvvisa di mio padre nel 2010.
  • Link per reperire il tuo scritto online: su Amazon in Ebook e cartaceo e sul sito della casa editrice Amarganta.
  • Parlaci della trama del tuo libro: “Poetare di te” è una raccolta di poesie scritte di getto dopo la morte improvvisa di mio padre nel 2010. Ma la persona a cui si rivolge potrebbe indossare il nome di chiunque (un genitore, un amico, un figlio…). Ogni riga potrebbe essere stata scritta da ciascuno di noi dopo una mancanza improvvisa. Ho voluto condividere le mie sensazioni di quei momenti, quando l’assenza mi soffocava e il peso delle emozioni era troppo forte da sopportare. C’è il ricordo di ciò che era e la conferma della sua assenza, affogata nella disperata voglia di un nuovo abbraccio.
  • Perché le persone dovrebbero decidere di leggere la tua opera? Perché l’assenza diviene presenza ogni volta che rivolgi gli occhi al cielo. Perché il dolore sommerge la nostra vita all’improvviso e, a volte, sapere di non essere soli a viverlo rende tutto appena sopportabile. Nulla può colmare una mancanza, ma assaporare i colori di quando era con noi, immergersi nei sapori e nei profumi di quando ci camminava accanto, rende la mancanza di nuovo presenza. Una presenza che ci avvolge e diviene certezza di appartenere ad un disegno più grande.

poetare di te liviana ceccarelli poetessa

© Tutti i diritti riservati a Liviana Ceccarelli

Precedente L'inferno è buio e freddo: booktrailer Successivo Il silenzio di Rosa: booktrailer