Perché la giraffa ha il collo lungo?

Tutti, almeno una volta nella vita, si sono chiesti il perché la giraffa avesse un collo così lungo. Pur avendo -rispetto a molti altri mammiferi – un uguale numero di ossa, le giraffe presentano un prolungamento naturale della parte superiore del loro corpo.

La risposta a questa domanda è veramente semplice. Per riuscire a nutrirsi nel loro ambiente naturale, la savana, le giraffe dovevano cibarsi delle foglie spesso presenti sulle cime degli alberi, laddove nessun altro erbivoro sarebbe riuscito ad arrivare.

Ovviamente non si trattava solo di sapersi “allungare”; le giraffe non hanno sempre avuto un collo così lungo. Di fatti, secondo i darwinisti, un tempo esistevano giraffe dal collo corto e altre con un collo leggermente più lungo. L’evoluzione della specie voleva che le giraffe più alte fossero capaci di nutrirsi con più facilità, riuscendo dunque a sopravvivere e a riprodursi portando avanti questo “gene” che nel tempo avrebbe creato nuove generazioni di giraffe che possedevano questa piccola peculiarità.

 

Curiosità 1: Nonostante la sua altezza, la giraffa è in grado di correre fino ad una velocità di 60 Km/h.

Curiosità 2: Il cuore di una giraffa è più grande della norma; può arrivare a pesare fino a 11 kg. E’ grazie alla sua potenza che riesce a pompare sangue fino al cervello, nonostante il suo lungo collo.

 

Precedente Le zanzare perché succhiano il sangue? Successivo La cimice: perché puzza? Alla scoperta di uno degli odori più sgradevoli.