Il Lupo e il Drago: intervista alla scrittrice Martina Mesaroli

martina mesaroli lupo drago angie

  • Parlaci di te, autore: Ciao a tutti, mi chiamo Martina e sono una giovane scrittrice nativa di Villafranca di Verona. Ho due grandi passioni, la scrittura e il teatro, che ho fuso nel mio romanzo d’esordio, pubblicato con la casa editrice ZeroUnoundici. Scrivo per passione da sempre, amo il fantasy in tutte le sue sfaccettature, i gialli e lo stile unico di Stephen King.
  • Qual è il titolo del tuo libro? IL LUPO E IL DRAGO
  • A quale genere appartiene? Urban fantasy romance
  • Come è stato pubblicato? È stato pubblicato a fine marzo dalla ZeroUnoundici edizioni, grazie all’agenzia letteraria “Il Gatto Nero” che ha fatto da tramite prendendo in carico il manoscritto e curando l’editing. L’editing è stata un’esperienza tosta e gratificante allo stesso tempo, che mi ha fatta crescere molto.
  • Link per reperire il tuo scritto onlineLa Banda Del Book – Amazon Il prezzo di copertina per il cartaceo è di € 14,50 e per l’ebook di € 3,99
  • Parlaci della trama del tuo libro: Un sogno che racconta una storia, una storia raccontata attraverso un sogno. Un lupo, un drago e i loro poteri sigillati nei corpi di due fratelli. Una famiglia di cacciatori demoniaci in cerca di vendetta. Un fantasma e una strega guardiana, ultima erede di una stirpe maledetta. Un’anima, il suo corpo e il suo cuore. La doppia storia di Angie, attrice emergente e del suo personaggio, Ann Castelville: giovane e potente strega che assieme ai suoi “fratelli” affronterà creature malvagie fino allo scontro finale contro chi, secoli prima, ha maledetto la sua famiglia. Guidata in sogno da Lupo, Angie incontrerà nel suo mondo il Drago del Destino, dal quale imparerà il significato della parola Amore. Due storie parallele, ma allo stesso tempo intrecciate tra loro, sospese tra sogno, finzione e realtà.
  • Siamo curiosi, come ti è venuta in mente l‘idea sulla trama e sui personaggi? Tutto ha inizio da un sogno ricorrente che mi ha “perseguitata” per anni che ho cercato di trasporre sulla carta in maniera piuttosto precisa, il resto è stata una naturale conseguenza. I miei personaggi vivono una vita propria, specialmente la protagonista. Li ho creati imperfetti, perché sono fermamente convinta che la perfezione non esiste, nemmeno nei libri. Nonostante sia un romanzo autoconclusivo, mi sono affezionata talmente tanto a loro che sicuramente scriverò ancora delle loro avventure.   
  • Perché le persone dovrebbero decidere di leggere la tua opera? Perché si tratta di un romanzo nel romanzo, dove il lettore può leggere e gustare due storie diverse per forma e genere, parallele ma allo stesso tempo sapientemente intrecciate tra loro senza però generare caos nel lettore, che sa sempre dove termina una e inizia l’altra. La storia di Angie è più concreta, reale, fatta di sogni realizzati con fatica e costanza, una storia dove la protagonista realizza sé stessa nel lavoro e nella vita privata, anche attraverso Ann, il personaggio da lei interpretato nella serie televisiva in cui recita. La storia di Ann, invece, è un urban fantasy con ambientazioni reali, che spaziano dal Kansas, al New Jersey, al Wisconsin, passando per i miti e i simboli della terra Smeraldo. Dove troviamo comunque gli stessi personaggi con ruoli diversi. Il Lupo e il Drago sono al contempo Lucas e Dean (le cui iniziali sono volutamente quelle dei due animali per creare una sorta di legame e continuità tra le due storie) gli attori che affiancano Angie sul set, che Kandar e Aarack, i guardiani del divieto che vige da secoli su casa Blair, nella storia di Ann. Un romanzo dove niente e sottolineo niente è lasciato al caso…

© Tutti i diritti riservati a Martina Mesaroli

Precedente Kingdom Hearts W: intervista allo scrittore Successivo Incipit per il concorso di scrittura creativa