Il Segreto di Diana: intervista a Nadia Marra

Intervista a Nadia Marra: presentazione del libro Il Segreto di Diana

diana segreto intervista libro nadia marra

  • Parlaci di te, autore: Mi chiamo Nadia, ho 40 anni, scrivo da Gallipoli, dove è ambientato il libro, Salento di sole, mare, misteri, amori e tradizioni. Scrivo da circa dieci anni, ho vinto diversi concorsi letterari nazionali, ho collaborato come sceneggiatrice cinematografica, poi sono arrivata alla poesia e ora al romanzo.Organizzo eventi culturali. Ho già scritto due altri libri,il primo lettere dal cuore, contro la violenza sulle donne, e l’altro di poesie briciole di terra e pizzichi di sale.
  • Qual è il titolo del tuo libro? Il titolo del mio ultimo è Il segreto di Diana
  • A quale genere appartiene? È un romanzo noir, ma anche una storia d’amore.
  • Come è stato pubblicato? Beh i miei primi due sono stati pubblicati in self publishing, invece Il segreto di Diana è edito dalla Lfa publishing, una nuova casa editrice molto vicina agli autori, ottima la scelta dei materiali, editing e grafica, precisi e solerti. Hanno creduto in me!
  • Link per reperire il tuo scritto su eventuali piattaforme online: si può trovare su Mondadori store, ibs e le maggiori piattaforme online. È distribuito in alcune librerie e ordinabile da tutta Italia distribuito da libro.co.
  • Parlaci della trama del tuo libro: Diana, giovane donna, affascinante e viziata, annoiata. Un matrimonio d’amore con Marco, a cui affida le redini dell’azienda di famiglia. Scoprirà di essere stata solo un mezzo per la sua carriera, fino a che una misteriosa scomparsa dello stesso rovescia la vita di Diana portandola a una dura realtà e alle responsabilità di ogni giorno. Una serie di accadimenti la riporta a un passato che torna a minacciarla e che avrebbe voluto dimenticare. L’incontro con Andrea, quasi inaspettato, e così diverso da lei, la fa ritornare a sperare e a credere in una vita migliore, anche nell’amore. Un romanzo ambientato nel Salento, pieno di colpi di scena, dove il previsto si confonde con l’imprevisto.
  • Siamo curiosi, come ti è venuta in mente l‘idea sulla trama e sui personaggi? Il personaggio di Diana nasce qualche anno fa. Ho immaginato una donna moderna, ma con radici solide. Una donna forte ma anche curiosa, attratta dal mistero della vita. Una donna affascinante, ma arrendevole. Insomma un binomio conturbante per una storia seduttiva piena di colpi di scena. I vari personaggi che si interfacciano con lei hanno tutti una personalità ben definita, a tratti comica a tratti difficile. Diana è cresciuta negli anni, fino a prendere contorni ben definiti tanto da scriverne un libro.
  • Perché le persone dovrebbero decidere di leggere la tua opera? Perché racconta la storia di una donna, è scritto da una donna, e una donna…ha sempre una storia da raccontare.

© Tutti i diritti riservati

Precedente Anime di Carta: Booktrailer Successivo In Una Galassia Lontana Lontana: libro in uscita