Giuditta Piras: protagonista del libro di Giada Castigli

Il personaggio che vi presenterò è frutto della fantasia della scrittrice Giada Castigli, ed è tratto dal libro “Giuditta. Il paradigma dell’amore”.

  • Nome e cognome del personaggio: Giuditta Piras.
  • Data e luogo di nascita7 aprile, Bellagio.
  • Età26.
  • Stato civileNubile.
  • ProfessioneStudentessa universitaria all’ultimo anno di medicina.
  • Segni particolariMantide religiosa delle relazioni.
  • RazzaAssolutamente, inequivocabilmente umana.
  • PrestavoltoSu Wattpad (sito dove ho pubblicato per la prima volta il romanzo) ho associato il volto di Giuditta all’attrice Emilia Clarke.
  • CarattereAll’apparenza forte e dominante (nelle relazioni) come una mantide religiosa, determinata, testarda, maniaca del controllo emotivo, impulsiva. Tuttavia, Giuditta, sotto il suo guscio da mantide, nasconde la tipica fragilità che accomuna molte donne che si innamorano perdutamente dell’uomo sbagliato.
  • È il personaggio principale? Sì.
  • Raccontaci quello che puoi sulla storia, senza fare spoiler: Giuditta – Il paradigma dell’amore – tratta il tema della dipendenza affettiva e delle conseguenze devastanti che possono avere certi amori nella vita delle donne; specialmente quelle che cercano di dominare con tutte le proprie forze l’irrazionale istinto di innamorarsi. Inutile dire che tutta la storia ruota attorno all’incontro di Giuditta con l’unica tipologia di uomo dal quale ogni femmina dovrebbe stare alla larga: il prototipo del maschio narcisista, egoista e infedele.
  • Com’è nata l’idea su di lei? Ti sei ispirata a qualcuno o qualcosa? Non ho ancora ben capito quale meccanismo abbia innescato la nascita del personaggio di Giuditta. Credo che sia stata la voglia di esternare le dinamiche che muovono certi comportamenti femminili estremamente diffusi, come quello di perdere la testa per l’unico uomo dal quale dovremmo stare alla larga. So che, probabilmente, è una tematica piuttosto banale rispetto a tante altre, ma credo che proprio questa “banalità” sia il punto forte della storia. Mi sono ispirata a qualcuno? Nì. A tutti e a nessuno. A nessuno in particolare, ma “a tutte” perché (quasi) tutte, almeno una volta nella vita, abbiamo vissuto un amore nel quale abbiamo rischiato di perdere noi stesse.
  • Perché lo ritieni un personaggio forte e/o particolare? Perché Giuditta è una donna qualunque. Giuditta potrebbe essere un’amica, una collega di lavoro, una sorella, una ragazza incrociata al bar sotto casa. Giuditta non è un personaggio dalla perfezione fisica di una top model, e nemmeno il classico stereotipo della ragazza perbene di cui tutti si innamorano. Giuditta è una di noi, piena di difetti, contraddizioni e insicurezze. Giuditta si camuffa, indossa maschere per sembrare più forte di quanto non sia. Ritengo che il suo personaggio sia particolare proprio perché estremamente realistico.
  • Foto: giuditta facebook amazon wattpad
  • Copertinagiuditta amore intervista protagonista libro amazon wattpad facebook
  • Link per reperire il tuo libro: Amazon

© Tutti i diritti riservati a Giada Castigli 

Il personaggio di Giada vi ha incuriosito? Correte a leggere il suo libro!

Precedente Allen Evans Successivo Jason Hotifire

2 commenti su “Giuditta Piras: protagonista del libro di Giada Castigli

I commenti sono chiusi.