E-pub: gli strumenti che vi permetteranno di editare al meglio il vostro testo

Come posso convertire il mio libro in E-pub?e-pub self publishing amazon youtube facebook sigil calibre

Oggi parliamo di self-publishing. In particolar modo vogliamo riferirci a tutti coloro che, terminato il proprio romanzo/libro/opera/testo, hanno trovato un ostacolo nella pubblicazione per quanto riguarda il formato e-pub e non solo.

Spesso si crede che il grosso stia nello scrivere un buon lavoro e portarlo a termine. Ma non è così, soprattutto per coloro che non hanno la più pallida idea del lavoro di editing che bisogna fare sul proprio testo.

Terminato il mio primo libro, ho voluto pubblicarlo su piattaforme online (sì, non solo per venderlo, ma anche per avere un riscontro esterno e oggettivo sulla mia opera). Pensavo bastasse rivedere il testo, salvarlo in un semplice documento in allegato e inviarlo così com’era. (Pensiero abbastanza stupido, vero?)

Comunque sia, chi è alle prime armi capirà la domanda seguente: come posso impostare il mio testo affinché una volta terminato sia pronto per la pubblicazione?

Ci sono diversi strumenti che vi permetteranno di imparare come impostare al meglio l’editing del proprio lavoro.

Tramite alcuni consigli, abbiamo riassunto vari siti e programmi più utilizzati per convertire il proprio file in e-pub.

Streetlib, Calibre, Toepub, Sigil, Atlantis word processor, DocsPal, InDesign e così via.

 

Di sotto, procediamo con un elenco di titoli più utilizzati tra gli autori e una breve descrizione delle loro caratteristiche. Ma non perdetevi l’ultimo della lista, un vero e proprio salvavita.

  • Streetlib: Potete dare un’occhiata a questo link.

Il loro motto è: “Scrivi, leggi, crea, distribuisci e condividi.” Parla già da sé, non è così? Streetlib offre servizi gratuiti di cui potete servirvi per scrivere e pubblicare il vostro libro. Potete crearlo direttamente sul sito e formattarlo grazie ai loro tool, oppure caricare il vostro file (accetta Word, Openoffice o PDF) per convertirlo e importarlo sulla piattaforma. A questo punto potete visualizzarne l’anteprima e scaricare il vostro e-book nei formati e-Pub, mobi, PDF o Fixed Layout direttamente sul vostro device. Streetlib inoltre vi permette di auto pubblicare i vostri lavori sia in formato digitale che cartaceo, fornendovi un ISBN gratuito.

  • Calibre: scaricabile gratuitamente qui o in altri e-store.

Calibre è un software che vi permetterà di trasformare i vostri libri in e-book, partendo da file “PDF”, “HTML” o “TXT”. Questo programma vi aiuterà a convertire i vostri lavori in diversi formati, tutti leggibili dai più comuni dispositivi utilizzati per leggere testi digitali. È molto semplice da utilizzare, intuitivo. Vi permetterà di inserire il vostro lavoro e i metadati (il titolo, l’autore, l’editore, i tag e tutto ciò che sarà utile per individuare il vostro e-book online).

  • E adesso arriviamo al nostro preferito in assoluto. Colui che ci ha permesso di sistemare ogni cosa, il migliore (secondo il nostro parere personale) tra tutti quelli che abbiamo tentato di utilizzare. Signore e signori, vi presento: Sigil.

Potete scaricarlo gratuitamente qui.

Non spenderò molte parole su questo programma, vorrei che lo provaste direttamente senza ulteriori perdite di tempo. Provare per credere!

Sigil è un programma, un editor di e-pub, che ti permette di scrivere il tuo lavoro e di vederlo esattamente come diventerà una volta finito (sarà ricorrente la dicitura “WYSIWYG”, dall’inglese “What You See Is What You Get” che significa “quello che vedi è quello che ottieni”).

Se volete avvalervi di uno di questi strumenti, siate liberi di provarli (uno o tutti). Ma vi assicuro che seguendo qualche tutorial su Youtube, riuscirete subito nella vostra impresa, soprattutto se vi affidate a Sigil.

 

Speriamo di esservi state d’aiuto e… Buona scrittura a tutti!

Seguiteci su Facebook: Kaylie Scrittrici – Curiosando Sito Web

Precedente Intervista alle scrittrici Allegretto Katia e Piro Italia Successivo Scrittori emergenti: i blog che vi aiuteranno a farvi conoscere

Lascia un commento

*